| by Gianni Gasparetto | No comments

E-Mini S&P 500 e Micro E-Mini S&P 500

L’indice Standard & Poor’s 500 è il principale future americano, nato nel 1957 ed è calcolato dalla società di rating che porta il suo nome. È composto sulla base della media ponderata (per capitalizzazione di mercato) delle 500 più grandi aziende: blue chips (la capitalizzazione di mercato è anche considerata per determinare quali sono le aziende più grandi).

A differenza di altri indici statunitensi, l’S&P 500 non distingue i settori di attività economica, mentre il Nasdaq è l’indicatore tecnologico e il Dow Jones 30 rappresenta le aziende di tipo industriale. Di conseguenza, è un indice più rappresentativo e affidabile per valutare l’evoluzione del mercato azionario e dell’economia americana. Rappresenta l’80% di tutta la capitalizzazione di mercato disponibile.

Future E-Mini S&P 500

Il mini, da quando venne introdotto, diventò il più popolare per le sue dimensioni ridotte che sono circa un quinto delle dimensioni dei contratti future S&P 500 standard.

Da poco è stato affiancato anche dal contratto micro 1/10 del mini e 1/50 del contratto SP500. 

Il valore del contratto è semplice da calcolare. Basta moltiplicare il prezzo attuale x il valore a punto che è di 50$

Esempio al 23/05/2022

Prezzo contratto 3.972

Valore contratto = 3.972 x 50 = 198.600$

La liquidità è sempre alta e il trader ha la possibilità di operare 24 ore su 24 (circa 23,25 ore al giorno) dal lunedì al venerdì

I contratti E-mini sono stati creati nel 1997 per avvicinare gli investitori privati ​​al trading di futures su indici. Come risultato della struttura ridotta della E-mini, sia i trader non professionisti che quelli professionisti sono diventati tra i maggiori sostenitori. Alcuni dei vantaggi della E-mini sono:

  • la possibilità di acquistare o vendere allo scoperto
  • elevata volatilità
  • leva finanziaria
  • commissioni di intermediazione bassissime

Questi vantaggi rendono i contratti future E-mini un veicolo commerciale quasi perfetto.

Nel 2009 l’E-mini ha superato il grande S&P 500 per diventare la parte più ampia del mercato dei futures su indici azionari. 

Future Micro E-Mini S&P 500

sono i più piccoli contratti esistenti su questo indice azionario. È una versione ridotta dell’E-Mini S&P 500 in cui il prezzo del contratto è ridotto di 1/10. Sono quotati sul CME con il simbolo o ticker “MES” da maggio 2019.

Sono anch’essi molto liquidi. Dal loro lancio hanno superato il milione di scambi giornalieri.

Specifiche dei contratti futures E-Mini S&P 500 e Micro E-Mini S&P 500:

Scambio:
Chicago Mercantile Exchange (CME)
Scambio:
Chicago Mercantile Exchange (CME)
Classe:
Futures
Classe:
Futures
Simbolo:
ES
Simbolo:
MES
Dimensione del contratto:
50 x prezzo dell’indice S&P 500
Dimensione del contratto:
5 x prezzo dell’indice S&P 500
Unità di prezzo:
dollari USA
Unità di prezzo:
dollari USA
Dimensione tick:
0,25
Dimensione tick:
0,25
Valore tick:
$ 12,50
Valore tick:
$ 1,25
Valore in punti:
1 = $ 50
Valore in punti:
1 = $ 5
Mesi contrattuali:
marzo, giugno, settembre e dicembre
Mesi contrattuali:
marzo, giugno, settembre e dicembre
Orario di trading:
da domenica a venerdì 6:00 pm – 5:00 pm ET
Orario di trading:
da domenica a venerdì 6:00 pm – 5:00 pm ET
Limite di posizione:
20.000
Limite di posizione:
100
Ultimo giorno di negoziazione: 
Terzo venerdì del mese di scadenza. Le negoziazioni terminano alle 15:30
Ultimo giorno di negoziazione:  
Terzo venerdì del mese di scadenza. Le negoziazioni terminano alle 15:30

Lascia un commento