| by Gianni Gasparetto | No comments

Un modello in 6 passaggi per raggiungere i tuoi obiettivi

Salve, voglio prendere questo articolo di Bob Proctor ed adattarlo al mondo del trading.

Proctor, insieme a Sandy Gallagher, hanno fondato la Proctor Gallagher Institute. Egli è considerato uno dei più grandi speaker sul tema della prosperità e della consapevolezza spirituale. Si occupa da oltre 40 anni del Potenziale della Mente.

Dobbiamo fissare i giusti obiettivi da raggiungere.

fissa gli obiettivi

Prima di condividere il progetto dell’obiettivo con te, voglio che ti sia chiaro una cosa.

La creazione degli obiettivi è un’arte; è un processo creativo.

La definizione di creazione è semplicemente la manipolazione dell’energia. Stai facendo spostare un tipo di energia su un altro tipo di energia.

Con la creazione dell’obiettivo, attraverso alcuni passaggi che andranno compiuti in progressione, stiamo spostando l’energia in una direzione fino ad arrivare in un punto che prima di allora non pensavi fosse possibile raggiungere. Se ti manca anche uno solo di questi passaggi, non succederà nulla. È lì che vive il 97% della popolazione – in quello spazio del “non succede nulla”.

Le persone spesso chiedono:
Come posso fissare l’obiettivo giusto?
Una volta deciso ciò che voglio, come faccio a sapere che posso raggiungerlo?
C’è un progetto che posso seguire per raggiungere i miei obiettivi?

Non si tratta di soldi, riconoscimenti o le grandi cose che puoi fare. Ciò che è importante è chi diventi nel processo di raggiungimento dell’obiettivo.

Quando persegui gli obiettivi giusti, diventi una persona migliore, più saggia, più felice e più interessante. Ti permette anche di aiutare altre persone.

Quindi, nel post di oggi, ti guido attraverso i passi che devi compiere per creare e raggiungere obiettivi che sono degni di te.

I sei passaggi della creazione degli obiettivi da raggiungere

Passaggio 1: Decidi dove stai andando

decidi dove vuoi andare

La maggior parte delle persone trascorre tutta la vita in maniera piatta e a malapena raggiunge piccoli obiettivi, perché iniziano da dove si trovano in quel istante.

A differenza di ciò, invece di pensare a quello che ti è stato insegnato, inizia a pensare al contrario. Focalizzati su dove vuoi finire. Per farlo, devi pensare a ciò che vuoi veramente, a dove vuoi sinceramente arrivare.

Devi portare la tua mente in uno stato adeguato prima di poter realizzare un obiettivo davvero grande.

Il primo passo è credere nella finzione, che richiede l’uso delle tue facoltà mentali superiori.

Vuoi diventare un trader profittevole? Vivere di questo lavoro? Comprarti una casa, anzi una villa a Miami con il tuo yacht attraccato sulla banchina di casa (puoi esagerare quanto vuoi), guidare una Ferrari, mangiare nei migliori ristoranti.

L’ immaginazione è la facoltà mentale che ti consente di portare la tua mente in quello stato giusto e creare ciò che per te è un sogno o un grande obiettivo. Lascia andare la tua immaginazione e scrivi una descrizione dettagliata di tutto ciò che vorresti essere, fare e avere.

Passaggio 2: pensa a chi sei

pensa a chi sei

È risaputo che un’alta percentuale della popolazione sa molto poco di se stessa. E poiché vivono in uno stato di ignoranza per quanto riguarda “chi sono” e il “potenziale infinito” che possiedono, finiscono per trascorrere buona parte della loro vita come di passaggio nel film di qualcun altro.

Non crederci.. Pensa a quello che sai di te stesso. Se qualcuno ti chiedesse chi sei, come risponderesti?

Molte persone darebbero il loro nome. Ma non sei il tuo nome e non sei il tuo corpo. Alcuni, quando viene posta questa domanda, indicheranno il loro corpo e diranno: “Bene, questo sono io”.

Neanche tu sei il tuo corpo. Non dici “Sono la mia mano” o “Sono il mio braccio”. Tu dici la mia mano e il mio braccio. Non sei una mano; hai una mano.

Non sei nemmeno i risultati che stai ottenendo o che hai ottenuto nel tuo passato, anche se molte persone permettono che le loro circostanze attuali e il loro passato siano sempre quelli, duplicati anche nel futuro.

La verità è che sei puro spirito. Sei la più alta forma di creazione di Dio. O se non credi in Dio, sei comunque la più alta forma di creazione di questa cosa, creata universo, inventata o nata non si sa da chi o da cosa. 

Non c’è ora, non c’è mai stato nel passato, e non ci sarà mai un’altra espressione della vita esattamente come te. Sei unico!

Con te, tutto è possibile.

Passaggio 3: sii onesto su dove ti trovi ora

Se vogliamo avere successo nel fissare e raggiungere i nostri obiettivi, ci sono due informazioni che dobbiamo avere:

Fase 1 – dove vogliamo andare – Voglio diventare un trader di successo! Voglio diventare come Warren Buffett! (Metti tu quello che vuoi diventare).

Fase 2 – sapere dove siamo – Sono un trader alle prime armi oppure sono un trader profittevole (ma nella fase uno ho messo di voler diventare Warren Buffett)

Insieme a queste informazioni, ci sono alcuni principi che dobbiamo saldare nella nostra personalità. L’integrità è uno di questi principi. Integrità significa onestà e verità.

Se siamo fedeli a noi stessi, non possiamo essere falsi con nessun altro. Se la nostra parola per vivere è integrità, abbiamo ciò di cui abbiamo bisogno, dormiremo sonni tranquilli e saremo rispettati da chiunque e ovunque andremo.

Questo tipo di verità è essenziale se vuoi stabilire onestamente dove sei ora. Perché se non sei completamente onesto con la tua posizione, non importa dove stai andando perché non saprai in quale direzione iniziare a muoverti o quali cambiamenti dovrai fare.

Passaggio 4: fai la tua scelta critica

Ricorda, sei la più alta forma di creazione di Dio. Puoi raggiungere qualsiasi obiettivo tu scelga.

Tuttavia, come ha detto Zig Ziglar, “Un obiettivo che viene fissato casualmente e preso alla leggera viene liberamente abbandonato al primo ostacolo”.

Quindi è fondamentale scegliere un obiettivo che si desidera seriamente. Prima di fare la tua scelta, osserva la descrizione delle immagini che la tua immaginazione ha presentato alla tua coscienza.

Quindi, scegli l’immagine che desideri più di qualsiasi altra.

“Una delle cose più grandi che sono successe nella mia vita è che sono diventato consapevole del fatto che, quando scelgo qualcosa che desidero seriamente e prendo una decisione irrevocabile unita a un fermo impegno a seguire le indicazioni del passaggio 5, succede qualcosa di bello:

In un dato momento che sarà determinato dalla legge assoluta, godrò nel mio mondo materiale la replica fisica di ciò che la mia immaginazione ha presentato per la prima volta alla mia coscienza.” Bob Proctor.

Passaggio 5: pagare il prezzo

Albert Einstein disse: 

“Quando esamino i miei metodi di pensiero, arrivo alla conclusione che il dono della fantasia ha contato per me più del mio talento nell’assorbire conoscenza positiva.”

Tutto ciò che è stato mai creato dagli umani è iniziato sotto forma di fantasia

È essenziale che tu ti prenda il tempo per cristallizzare l’immagine di qualunque cosa tu abbia selezionato come obiettivo e poi dipingi quell’immagine con parole così cristalline che un bambino possa comprenderla.

Una volta completata quel quadro, fino all’ultimo dettaglio, devi rispondere affermativamente alle seguenti due domande prima che la tua fantasia si ponga realmente questo obiettivo:

Sono in grado di far sì che questa immagine si trasformi nella forma fisica?

Sono disposto a pagare il prezzo che deve essere pagato per trasformare questa immagine in forma fisica?

Passaggio 6: impegno

impegno

Ora hai tutti i passaggi a disposizione, ma se non c’è un impegno fermo e irrevocabile a portarli a termine, tra un anno, tutto sarà più o meno la stessa situazione di adesso. Tu sarai sempre al solito posto.

Scomodando nuovamente Albert Einstein, affdermava

 “Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi.”

Sono state scritte cose meravigliose sulla necessità e il potere dell’impegno, ma non credo che nessuno l’abbia detto meglio di WH Murray.

Quanto segue proviene dalla spedizione himalayana scozzese:

“Fino a quando non ci si impegna, prevale l’esitazione, la possibilità di ritirarsi. E c’è sempre la mancanza di efficacia. Per quanto riguarda tutte le azioni dettate dall’iniziativa (e dalla creazione), esiste una sola semplice verità, la cui ignoranza uccide infinite idee e programmi splendidi: il fatto che nel momento in cui ci si impegna in maniera decisiva, anche la provvidenza si muove. Succede ogni sorta di eventi che altrimenti non sarebbero capitati. Un flusso di avvenimenti scaturisce dalla decisione presa, disponendo a proprio favore ogni tipo di fatti, incontri e aiuti concreti imprevisti, che nessuno avrebbe sognato di poter trovare sulla propria strada.

O ancora Goethe diceva:

“qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, cominciala. L’audacia ha in sé genio, potere e magia”

Vai dove non sei mai andato prima

Questo è tutto.

Questi sono i sei passaggi – il progetto – per trasformare i tuoi obiettivi in ​​realtà.

Ora che sai, cosa pensi di fare? Quali cambiamenti farai a seguito di ciò che hai imparato?

Una delle leggi più elementari eppure dinamiche della vita è “Creare o disintegrare”. Ogni espressione della vita si muove costantemente in una direzione o nell’altra. O stai migliorando la qualità della tua vita o la stai riducendo.

La scelta è tua. È una decisione che solo tu puoi prendere.

La triste verità è che queste decisioni sono generalmente prese inconsciamente, e quando ciò accade, la persona sta generalmente andando nella direzione sbagliata.

“Gli obiettivi che vuoi raggiungere sono essenziali per vivere una vita creativa. Quindi, spero che utilizzerai questo processo in sei fasi per esercitare la tua immaginazione e volontà come strumenti consapevoli e deliberati per portarti fuori dall’ordinario e spingerti verso lo straordinario. Questo fa parte del piano divino per te come essere spirituale.”
Al tuo successo,
Bob Proctor

A presto!

Lascia un commento